Uno dei metodi più efficaci per mantenere la casa pulita, senza l’impiego di sostanze chimiche, consiste nell’utilizzo degli elettrodomestici per la pulizia a vapore. Attraverso questo sistema è possibile non sono pulire la casa, ma anche igienizzare le superfici, eliminare lo sporco e il grasso, senza bisogno di impiegare ulteriori prodotti. Per questo motivo, la pulizia con il vapore è molto apprezzata da chi soffre di allergie, oppure dalle famiglie che hanno dei bambini piccoli.

I vantaggi della pulizia a vapore

La pulizia a vapore della casa è un modo semplice ed efficace per l’igienizzazione dell’abitazione. I vantaggi di questo metodo sono diversi, infatti, impiegando un pulitore a vapore è possibile:

– eliminare i germi, i batteri e gli acari senza l’impiego di prodotti chimici;
– mantenere la casa sempre fresca, pulita e profumata;
– eliminare il grasso e lo sporco senza prodotti corrosivi
– pulire i giocattoli dei bambini, le apparecchiature mediche (come la macchina per l’aerosol) e il fasciatoio senza il rischio di contaminazioni con prodotti dannosi per il piccolo;
– eliminare i cattivi odori dalle tubature di scarico;
– pulire i pavimenti e le superfici esterne della casa.

Questi sono solo alcuni dei principali vantaggi di questa tecnica. Ad esempio, chi impiega i pulitori a vapore è sempre molto soddisfatto anche della riduzione della spesa mensile, necessaria per l’acquisto dei detersivi. Inoltre questi macchinari sono in grado di sanificare anche divani e tappeti, i quali altrimenti dovrebbero essere portati presso appositi negozi specializzati. Anche il risparmio d’acqua è notevole, in quanto basta un quarto del liquido che invece s’impiega normalmente per la pulizia della casa. Il connubio tra sanificazione e risparmio è un dato al quanto apprezzabile, per questo motivo sempre più persone scelgono di affidarsi ai pulitori a vapore.

Consigli ed errori da evitare durante la pulizia a vapore

Nonostante ci siano diversi vantaggi nell’impiego di specifici strumenti per la pulizia a vapore, bisogna porre spesso attenzione a come si utilizzano, per non rovinare le superfici e i mobili della casa. Un errore che spesso si commette è passare il vapore anche sulla vernice, sulla cera e sul legno, materiali che al contrario sono molto sensibili e si deteriorano facilmente al contatto con il vapore. Un altro errore da non fare mai è lasciare a lungo il filtro del generatore di vapore sporco, infatti si consiglia sempre di pulirlo con attenzione dopo il suo utilizzo.

I lavapavimenti a vapore sono piuttosto utili, tuttavia molte persone commettono l’errore di utilizzarli senza prima aver passato l’aspirapolvere, In questo caso la polvere a contatto con il vapore sporca ancora di più il pavimento, compromettendo il risultato finale. Dunque, prima di lavare a terra o passare il vapore su qualsiasi superficie, bisogna provvedere all’eliminazione della polvere. Infine è importante ricordarsi di non passare mai il vapore sulle superfici troppo fredde. Ad esempio, se fuori le temperature sono particolarmente rigide, non vanno pulite le finestre con il getto di vapore caldo, altrimenti si rischierebbe di romperle.

Lo stesso vale per la pulizia del frigo o del congelatore; prima di usare il getto a vapore bisogna spengerli e staccare la spina, pulendoli soltanto quando non sono più freddi ma hanno raggiunto una temperatura simile a quella ambientale. In ogni caso se è la prima volta che utilizzate un pulitore a vapore, ricordate di leggere le istruzioni e la guida, di solito allegate al prodotto acquistato. In questo modo troverete tutte le indicazioni fornite dal costruttore, che spiegherà nel dettaglio come utilizzare al meglio tale apparecchio, per ottenere un risultato efficace.

Cerchi una macchina a vapore efficiente, efficace e tecnologicamente avanzata? Prova il nostro ECOLUX NEO, un sistema di pulizia professionale super efficiente basato sul principio del vapore secco che può essere utilizzato sia in casa che nelle varie attività commerciali. Dotata di una gamma complessa di accessori che permettono di pulire gli spazi più difficili da raggiungere e da pulire.